ZPS IT6010057 "Lago di Vico-Monte Venere-Monte Fogliano"

La ZPS (Zona a Protezione Speciale) "Lago di Vico-Monte Venere-Monte Fogliano" fa parte della Rete Natura 2000 e si estende per 2.118,70 ettari nel territorio della Riserva Naturale Lago di Vico.

Il bacino del Lago di Vico ha origine da ripetute eruzioni dell’antico vulcano Vicano, sviluppatosi tra 800.000 e 100.000 anni fa. Ha una superficie di circa 1.200 ettari, una profondità media di 22 metri e una profondità massima 45 m. Il lago, al pari di altri bacini vulcanici del Lazio, non possiede immissari e viene quindi alimentato esclusivamente dalle precipitazioni e dalle acque di ruscellamento superficiale. La regolazione del livello delle acque, avvenuta nel 1540 attraverso l’apertura del canale Rio Vicano ad opera dei Farnese, ha portato alla trasformazione dei fondali adiacenti al Monte Venere in una palude, che prende il nome di “Le Pantanacce”.

La ZPS include i SIC Lago di Vico e il SIC Monte Fogliano-Monte Venere. La presenza del lago e l’ampia copertura forestale dei monti che lo circondano, rendono l’area idonea alla presenza di numerose specie ornitiche. Tra le specie di uccelli di interesse comunitario si segnala tra le specie nidificanti l’averla piccola e, negli ambienti ripariali, il martin pescatore, il tarabusino. Negli ambienti forestali il nibbio bruno (nidificante nel sito fino agli anni ’80 dello scorso secolo) sembra frequentare l’area solo durante le migrazioni. La zona è di notevole importanza per lo svernamento e la sosta durante le migrazioni di numerose specie di rapaci e di avifauna acquatica; tra queste sono segnalate: airone bianco maggiore, moretta tabaccata, falco di palude, falco pescatore, albanella reale, tarabuso, sgarza ciuffetto, garzetta, airone rosso, cavaliere d’Italia, piro piro boschereccio.

Come arrivare: da Roma si percorre la SS2 Cassia fino a Monterosi, poi prendere la SP1 per Ronciglione.
 

Indirizzo: 
SP1, 01032 Ronciglione (VT)
BarCode: